Felicità: scoperto il gene, ma funziona solo sulle donne

donne felicita

Felicità, scoperto il gene, ma si trova solo nelle donne. Uno studio condotto dai ricercatori della University of South Florida, dalla Columbia University, e dal New York State Psychiatry Institute ha rivelato che solo il gentil sesso possiede un antidepressivo naturale.

Gli scienziati hanno scoperto che la bassa espressione del gene MAOA (monoamino ossidasi A) è associata a livelli più elevati di felicità nelle donne. Tale situazione non ha avuto un riscontro analogo negli uomini.

Anche se le statistiche dimostrano che le donne sono maggiormente inclini a disturbi d'ansia e dell'umore, il gentil sesso può naturalmente beneficiare di un maggior grado di felicità rispetto agli uomini. Finora nessuno era mai riuscito a comprendere l'origine di tale stato.

Ma la scoperta del nuovo gene avrebbe tolto il velo al mistero. Il gene MAOA funziona come molti antidepressivi, regolando l'attività di enzima che influisce sulla produzione di sostanze come serotonina, dopamina, e altri neutrasmettitori nel cervello, noti per essere il 'bersaglio' dei farmaci antidepressivi.

L'autore principale, Henian Chen, ha spiegato: "Questo è il primo gene della felicità per le donne. Sono rimasto sorpreso dal risultato, a causa della bassa espressione di MAOA che è stata correlata ad alcuni risultati negativi. Ma, almeno per le donne, il nostro studio ha fatto emergere i lati positivi di questo gene."

Chen e i colleghi hanno raccolto e analizzato i dati di 193 donne e 152 uomini che avevano tutti partecipato ad uno studio longitudinale di salute mentale chiamato "Children in the Community." Il loro DNA era stato studiato per analizzare la variazione del gene MAOA. È stata poi creata una scala per determinare il grado di felicità con un serie di punteggi.

I risultati hanno rivelato che le donne con bassa espressione del gene MAOA erano molto più felici rispetto alle donne senza tali copie. Le donne con una copia avevano ottenuto un punteggio superiore, e quelli con due copie ancora maggiore. Ciò non valeva per gli uomini.

Chen ritiene che questa nuova scoperta potrebbe aiutare a spiegare la differenza tra uomini e donne, e fornire una più profonda comprensione di come geni specifici influenzino la felicità.

In ogni caso, la felicità è donna.

Gli esiti della ricerca sono stati resi noti su Progress in Neuro-Psychopharmacology&Biological Psychiatry.

Francesca Mancuso

Pin It

Cerca