Resurrezione: al via la sperimentazione shock per rianimare il cervello dei morti

Resurrezione

C’è vita dopo la morte? L’azienda britannica Bioquark rimanda il problema e tenta di rianimare i pazienti morti cerebralmente. Una vera e propria resurrezione operata con cellule staminali e stimolazione via laser. Il Governo del Regno Unito dà così il via libera al progetto Reanima.

La morte cerebrale è una condizione clinica ben definita, che si diagnostica quando l’elettroencefalogramma è privo di segnale, o, come si dice comunemente, è piatto. In questa situazione, considerata irreversibile, il paziente ha il realtà ancora il cuore che batte, e normalmente è attaccato ad una macchina che lo tiene in vita, anche se in stato del tutto incosciente.

È qui che vuole intervenire Bioquark, per ridare “vita” ad un cervello ormai spento. La sperimentazione utilizzerà un mix di terapie che includono cellule staminali e impulsi laser, e sarà monitorata continuamente, in modo da rilevare anche il più minimo segnale di ripresa.

“Una completa neuro-rigenerazione e neuro-rianimazione è una possibilità. Contattaci oggi per discutere le opzioni” si legge sul sito.

Ma è veramente così? Presto per dirlo, anche se la compagnia assicura di poter rivelare i primi risultati nei prossimi due o tre mesi.

Quello che sconcerta è il possibile risultato, che comunque resta solo un’ipotesi tutta da dimostrare. Qualora infatti la tecnica dovesse funzionare, il cervello subirà una sorta di reset, iniziato con la morte e “riavviato” con le terapie.

Per questo l’individuo sarà di fatto un’altra persona, con ricordi e personalità annullate, completamente da riscrivere. Una tabula rasa come fosse un neonato, ma con le abilità proprie dell’età alla quale il paziente si risveglia. Una vera e propria rianimazione, perché di fatto all’infermo verrebbe concessa una nuova anima.

Piuttosto inquietante in effetti, ma, al di là delle considerazioni etiche, resta da chiedersi se questa tecnica servirà a salvare realmente il paziente, o piuttosto ad animare un corpo di una persona che comunque non ci sarà mai più.

Roberta De Carolis

Seguici su Facebook, Twitter e Google +

LEGGI anche:

- Ibernazione: in vendita la vita eterna?                                                              

- Ecco come ritornare in vita dopo la morte, riavviando il proprio corpo

Pin It