NextMe

Andrea Rossi

Fusione fredda. E-cat prosegue la sua marcia, e Andrea Rossi fornisce ogni giorno qualche dettaglio in più. Ma mentre l'inventore italiano lavora su una tecnologia pensata per il business, torna a dare notizie di sé la filosofia open source. Il sito di Hydrobetatron, il dispositivo di Ugo Abundo, è infatti online, e annuncia la costituzione di Open Power Association, aperta a tutti coloro che condividono questa impostazione "libera".

Leggi tutto: Fusione fredda. Con E-cat torna l'Hydrobetatron di Abundo

E-cat foto

Fusione fredda. L’E-cat in Svezia cerca un cliente per testare un impianto pilota da 1 MW. Così Hydro Fusion vuole dare inizio ad un test operativo per la messa in opera delle installazioni vere e proprie, e si offre anche di pagare tutti i costi eccetto l’energia, l’unica spesa a carico del cliente. Tempi previsti per l’inizio di funzionamento: autunno 2013.

Leggi tutto: Fusione fredda: l’E-cat in Svezia fa sul serio. Impianto pilota in funzione in autunno

E-cat COP infinito 1

Fusione fredda. Dopo la pubblicazione dei report condotti da terze parti indipendenti, l’E-cat sembra essere più credibile e la vicenda non è sfuggita alla nostra politica: Domenico Scilipoti infatti, che già in passato aveva mostrato interesse per la tecnologia, ha depositato una nuova interrogazione parlamentare diretta al Presidente del Consiglio dei Ministri, che ora dovrà rispondere sull’opportunità di prendere in considerazione questa nuova fonte di energia.

Leggi tutto: Fusione fredda: per l’E-cat nuova interrogazione parlamentare di Scilipoti

Andrea Rossi

Fusione fredda. L'E-cat, che suscita ancora diverse perplessità negli esperti visti i misteri che ruotano attorno a questa tecnologia, potrebbe però veramente essere la chiave per la soluzione energetica del pianeta. Sarà così? Per chiarire altri punti oscuri abbiamo contattato Andrea Rossi sul suo blog, e l'inventore ha accettato di rispondere ad alcune nostre domande.

Leggi tutto: Fusione fredda: l'E-cat funziona davvero? Intervista ad Andrea Rossi

E-cat foto

Fusione fredda. Nonostante la pubblicazione dei risultati dei test indipendenti sull'E-cat, che dimostrerebbero la sua capacità di produrre energia pulita e a basso costo, i dubbi restano. Alcuni esperti hanno dichiarato che il dispositivo non può funzionare, e hanno motivato questa affermazione appellandosi alle leggi della fisica. Ecco le loro cinque ragioni:

Leggi tutto: Fusione fredda: i 5 motivi degli scienziati per cui l'E-cat non funziona

Hot E-cat test 1

Fusione fredda. L'E-cat ha ora una dimostrazione scientifica: i test delle terze parti indipendenti, condotti sulla versione ad alta temperatura (Hot E-cat) del dispositivo inventato da Andrea Rossi e Sergio Focardi, sono stati pubblicati su arXiv e annunciati da Prometeon s.r.l., e dimostrano l'emissione di calore anomalo. Qualche discrepanza con il valore del coefficiente di prestazione (Cop) in realtà, ma comunque un goal importante per la ricerca sulle fonti di energia alternative.

Leggi tutto: Fusione fredda: l'E-cat funziona. Pubblicati i test delle terze parti indipendenti

rossi radiazioni

Fusione fredda. Andrea Rossi svela qualche dettaglio in più sull'E-cat, rivelando che il dispositivo contiene un attivatore in grado di far funzionare il tutto in modo ciclico, tanto da portare il COP complessivo, almeno teoricamente, a valori prossimi all'infinito. Ma sarà veramente così?

Leggi tutto: Fusione fredda: secondo Rossi l'E-cat potrebbe raggiungere COP infinito

E-cat foto

Fusione fredda. Gli impianti di E-cat hanno un volto: sul blog di Andrea Rossi infatti sono state pubblicate alcune immagini di quelli in partenza per gli Usa, secondo le dichiarazioni dello stesso inventore. Le foto sono state rese disponibili da Fabio Fabiani, collaboratore di Rossi. E in un post più recente, si annuncia anche la possibilità (non ancora la certezza) che vengano presto rese pubbliche altre immagini.

Leggi tutto: Fusione fredda, E-cat: diffuse le immagini degli impianti spediti negli Usa

NextMe.it è un supplemento di greenMe.it Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001 - © Copyright 2009-2012

Top Desktop version