Atucha, Argentina. A 100 chilomentri da questo piccolo centro, che dista a sua volta 130 chilometri da Buenos Aires, nei pressi di una centrale nucleare, pare succedano cose strane. Anomali flash luminosi accendono i cieli, in prossimità della centrale nucleare della Capitale Federale.

Allarme Ufo sopra i cieli del bresciano. Nella zona del basso lago di Garda, attorno all'1 di notte, decine di persone ferme nel parcheggio dell'area di servizio di Montealto sud a Desenzano, sono rimaste a fissare il cielo per un quarto d'ora, dove strane luci si muovevano.

Una battaglia tra UFO nei cieli russi. Il 16 settembre 1989, al di sopra della cittadina portuale di Zaostrovka, si consuma uno dei più grandi avvistamenti della storia. In molti, secondo numerose testimonianze, ebbero la 'fortuna' di ammirare una lotta tra 6 dischi grigi. "Si muovevano in senso rotatorio e attaccavano un 7° disco dorato, che cercava di fuggire".

Uno strano teschio, dalle forme anomale, venne ritrovato nel 1930 in una miniera a sud-ovest di Chihuahua, in Messico, da un'adolescente di 13 anni. Si trovava sepolto accanto a un normale scheletro umano, sdraiato di schiena, supino, all'interno di un tunnel, e appartenente ad una donna amerinda. Ray e Melanie Young di El Paso (Texas) lo affidarono allo scienziato e scrittore Lloyd Pye. E dopo alcuni test, si accertò che si trattava di un bambino maschio, morto circa 900 anni prima. Fu ribattezzato "Starchild", il ragazzino delle stelle.

Gli alieni ci hanno mai telefonato? E chi lo sa. Ma gli scienziati suppongono che se mai forme di vita esistenti nell'Universo abbiano cercato di mettersi in contatto con noi, di sicuro lo hanno fatto inviando lampi costanti, piuttosto che attraverso segni di scrittura, dagli sms ai romanzi. 

Pagina 50 di 53

Cerca