Una giovanissima Lara Croft splende nel nuovo Tomb Raider

Tomb Raider marzo 2013

È uscito ieri nei negozi di videogiochi Tomb Raider, l'ultimo episodio della saga videoludica con protagonista l'ormai celeberrima Lara Croft. Parliamo di un prequel della serie di Crystal Dynamics, pubblicato da Square Enix e disponibile per Xbox, PC e PlayStation 3.

Questo Tomb Raider è un gioco in cui il giocatore si troverà a risolvere meno enigmi rispetto al passato. Se infatti i capitoli precedenti offrivano tutta una serie di complessi rompicapo, con Lara Croft che si immergeva nella natura e, con un'unica chiave sbloccava tutte le tombe presenti nel Tibet o in Sud America. Questi grandi enigmi richiedevano al giocatore di fermarsi ad osservare e ragionare e capire, ad esempio, come quegli enormi ingranaggi potrebbero incastrarsi alla perfezione per raggiungere un antico e prezioso tesoro. In questo Tomb Raider, invece, di tombe ce ne sono poche ed esplorarle ormai è facoltativo.

Il nostro compito sarà quello di seguire l'evolversi della (spettacolare) storia: un racconto - che inizia con il naufragio della nave Endurance - in cui Lara dovrà salvare i suoi compagni dalla setta dei Solarii (un gruppo di selvaggi dediti a mostruosi rituali), migliorare le proprie abilità e le sue armi ed esplorare ogni angolo dei diversi livelli per trovare tutti gli oggetti di valore: chiavette USB, ceramiche (sia autentiche che false) e i documenti e le cose dei naufraghi.

Relegando la risoluzione degli enigmi relegando ad un'attività opzionale, Crystal Dynamics in un certo senso ha modificato il senso di soddisfazione che i giocatori provano giocando a Tomb Raider: se in passato esultavamo per aver risolto un indovinello con l'ingegno (o, a volte, semplicemente per caso), in questo nuovo titolo il divertimento deriverà dalla nostra forza e resistenza, dalla volontà di cercare ogni oggetto presente nell'ambiente circostante. Tutto questo, ovviamente, prima di seguire la trama e le sue fantastiche ed imprevedibili sfaccettature.

Film – È probabile che con il nuovo Tomb Raider arrivi anche un nuovo film su Lara Croft: il sito di cinema Variety riporta infatti la notizia che Crystal Dynamics starebbe cercando un accordo con la GK Films per realizzare una versione cinematografica di Tomb Raider, che abbia come protagonista una donna più giovane e meno “spietata” della Lara che tutti noi conosciamo. Darrell Gallagher di Crystal Dynamics ha dichiarato che GK Films “sta lavorando a questo nuovo taglio che abbiamo dato alla serie, è un'ottima partnership, vediamo le cose dalla stessa prospettiva. Era importante per tutti avere una versione coerente del franchise - ha aggiunto Gallagher - non volevamo vedere una pellicola che continuasse sulla linea dei vecchi film”.

Ricordiamo infine che Graham King in passato aveva annunciato il desiderio di lavorare ad un prequel di Tomb Raider, quindi possiamo dire che le premesse per vedere di nuovo la nostra eroina sul grande schermo sembrano esserci tutte.

Antonino Neri

Leggi anche:

- Microsoft risponde a Sony e gioca d'anticipo: ad aprile arriva Xbox 720

- PS4, a New York svelato Diablo III e i nuovi Killzone e Infamous

Pin It

Cerca