iRadio, la musica targata Apple alla WWDC 2013

Stampa

iradio

Una radio targata Apple. Non sembra poi così distante. Mancano appena 8 giorni al WWDC 2013, che si svolgerà dal 10 giugno prossimo al Moscone Center di San Francisco e già arrivano le prime voci sulle novità che Cupertino potrebbe annunciare nel corso dell'evento. Si parte con iRadio, di cui si parla da tempo.

Questa volta la radio della mela potrebbe arrivare a breve. Il nuovo servizio di musica in streaming sfiderebbe le numerose proposte già presenti, da Deezer a Spotify. Secondo il New York Times, dopo mesi di stallo dei negoziati, Apple starebbe spingendo per completare gli accordi di licenza con le aziende di musica in modo da rivelare il servizio iRadio già la prossima settimana, in occasione della conferenza annuale degli sviluppatori.

Apple ha già siglato un accordo con Universal Music Group per i diritti di registrazione ma non per le edizioni musicali, la parte del business che si occupa di scrivere canzoni. Durante il weekend, inoltre, Apple avrebbe firmato un accordo anche con la Warner Music per entrambi i diritti. Ma le trattative più difficili sarebbero con Sony Music Entertainment e con la divisione editoriale indipendente di Sony, ATV, i cui autori includono Taylor Swift e Lady Gaga. Attualmente solo Warner sarebbe stata al gioco. In cambio Apple sembra aver offerto il 10% delle entrate pubblicitarie del servizio.

La funzione radio via internet di Apple dovrebbe essere gratuito e supportato dalla pubblicità, e rappresenterebbe uno sbarco tardivo da parte della società nel settore del music business. Pandora ha oltre 70 milioni di utenti, la stragrande maggioranza dei quali free. Simili soluzioni sono state adottate già da Google e Spotify.

Cupertino riuscirà comunque a ritargliarsi un proprio spazio?

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

- Google lancia la sfida a Spotify sulla musica in streaming

- Musica in streaming e mappe: le novita' dal Google I/O

Image Credits: iSpazio