Large Binocular Telescop: 3 volte più nitido di Hubble ed è 'made in Italy'

immagine

Dall'Arizona il Large Binocular Telescop (Lbt): il telescopio binoculare più grande e nitido del mondo. Batte di tre volte Hubble ed è il risultato eccezionale ottenuto grazie all'Ottica adattiva montata, "che aumenta in modo esponenziale la definizione delle immagini".

Il coordinatore del progetto, Simone Esposito, tecnologo dell'Osservatorio di Firenze dell'Istituto nazionale di astrofisica, ha perfino dichiarato di non credere ai propri occhi "quando abbiamo visto i livelli di dettaglio cui è subito arrivato il telescopio, fin dalle prime immagini di prova".

Lbt ha due enormi specchi parabolici da oltre 8 metri di diametro ognuno, montati su una montatura metallica alta circa 20 metri. Parliamo di novecento tonnellate di metallo, realizzate da Ansaldo Camozzi. Tuttavia, l'Italia è comproprietaria dell'apparecchio al 25 per cento con Usa e Germania.

Il meccanismo di messa a fuoco del telescopio binoculare consiste nel raccogliere la luce che giunge dalle stelle e mandarla verso uno specchio 'secondario' di soli 90 centimetri. "Lo specchio è sottilissimo, solo 1,6 centimetri, e si deforma in modo da contrastare lo sfuocamento dell'immagine della stella dovuto alla turbolenza dell'atmosfera", ha poi spiegato l'astronomo Piero Salinari.

Inoltre, per avere un'immagine ultra definita, "lo specchio poggia su 672 micropistoni, controllati da un computer da 300 gigaflops sviluppato ad hoc. Mille volte al secondo ogni pistone può spostare di pochi millesimi di millimetro una parte dello specchio per mettere a fuoco al meglio la stella".

Augusto Rubei

Fonte foto: http://www.astropa.unipa.it/

Pin It

Cerca