Avvistato un UFO in Australia: tutti nella 'trappola' di Falcon 9

Una spirale luminosa ha dato vita ad una miriade di testimonianze di avvistamenti UFO. Succede in Australia, nella notte di sabato. La spirale è apparsa nelle ore precedenti l'alba nei cieli del New South Wales, del Queensland e dell'Australia Capital Territory (ACT). Tutte le testimonianze riconducono alla stessa descrizione: una luce luminosa simile ad una girandola.

"La spirale- racconta uno dei testimoni, Baden West, attraverso alcune foto- appariva molto luminosa, sebbene attraverso alcune nuvole. I contorni erano molto brillanti e ben definiti". Un altro ha invece raccontato alla ABC (Australia Broadcasting Corp) di come la strana girandola sembrasse avere una tonalità di giallo. Altri affermano che l'inconsueta apparizione potesse addirittura assomigliare ad un'enorme luna che girava su stessa.

Ma non si tratta di alieni, nonostante i colorati e fantasiosi racconti. Il fenomeno è stato infatti creato dal nuovo Falcon 9 lanciato da Cape Canaveral, Florida, dallo Space Exploration Technologies (SpaceX), una base spaziale di proprietà del miliardario Elon Musk, co-fondatore della PayPal.

"Ho sentito che la gente australiana ha pensato fosse un UFO in visita!", scrive Elon Musk in una e-mail inviata a Space.com. "Il getto dei propulsori, utilizzati affinchè la sovrapressione non produca materiali di scarto in orbita- spiega l'imprenditore- ha creato un alone temporaneo visibile molto bene proprio in Australia".

"Il fatto che si sia prodotta una rotazione, l'effetto spirale, riporta allo stesso fenomeno avuto in Norvegia ed in Russia lo scorso anno che altro non era se non il missile Bulava, al quale si stavano apportando degli aggiustamenti mentre era in orbita", precisa Geoffrey Whyatt del Sydney Observatory alla ABC. La spirale del missile Bulava si è verificata nel dicembre 2009 ed anch'essa ha generato un flusso ininterrotto di testimoninze di avvistamenti UFO.

Il nuovo Falcon 9 ha preso l'orbita lo scorso venerdì pomeriggio dalla Air Force Station di Cape Canaveral. Il suo compito sarà quello di fare un volo di prova in un'orbita di circa 155 miglia (250 Km) distante dalla Terra. Il progetto della NASA è infatti quello di ritirare dallo spazio i suoi tre Shuttles, facendo loro concludere le missioni tuttora in corso.

Federica Vitale


Pin It