Titano: la sonda Cassini ha trovato tracce di metano liquido

Titano, la fredda luna di Saturno, presenta tracce di metano liquido ed è avvolta da nuvole pesanti. Cosa vuol dire praticamente? Secondo alcuni studiosi, tali elementi potrebbero suggerire la possibilità di sostenere la vita.

 

Molte delle caratteristiche comunemente associate sulla nostra Terra ai laghi e ai mari, come la presenza di isole, baie, insenature e canali sono presenti anche sul satellite di questo lontano pianeta del sistema solare.

A mostrarne le immagini, è stata la sonda Cassini, che ha immortalato un flash di luce solare riflessa in un lago di Titano. I risvolti immediati di tale scoperta hanno suscitato un grande clamore riguardanti la possibilità di vita, quindi la presenza di extraterrestri.

Ma gli scienziati ci vanno cauti. Tutto il clamore è legato all'analisi dei dati chimici restituiti dalla sonda Cassini della Nasa. L'Astrobiologo Chris McKay del NASA Ames Research Center ha spiegato che la presenza di idrogeno rilevato dalla sonda è sempre legato a forme di vita: “E' evidente che il gas consumato su Titano è simile al nostro modo di consumare l'ossigeno sulla Terra".

A conferma di questa tesi vi è un altro sutdio, che indagando sugli idrocarburi presenti sulla superficie di Titano, ha riscontrato una mancanza di acetilene, un composto che può essere consumato come alimento della vita, basato però sul metano liquido invece che sull' acqua.

E aggiunge: "Se questi segni si rivelano come un segno di vita, la notizia sarebbe doppiamente emozionante perché rappresenterebbe una seconda forma di vita indipendente dalla vita a base di acqua sulla Terra".

Ma il lavoro da fare è ancora tanto e soprattutto occorre capire se le prove sono attendibili e verificabili. Mark Allen, ricercatore principale con la squadra del NASA Astrobiology Institute ha spiegato: "Abbiamo un sacco di lavoro da fare per escludere possibili spiegazioni non biologiche. E' più probabile che un processo chimico, senza la biologia, possa spiegare questi risultati".

Francesca Mancuso

Pin It