Co-joy: una ruota ciascuno non fa male a nessuno

co-joySi chiama Co-joy ed è una bicicletta dall'aspetto futuristico, risultato di un progetto di design che prende ispirazione dall'anima divertente del pedalò e dalla funzionalità delle sedie a rotelle.

Lo scopo secondo Pengtao Yu, il suo inventore, è di offrire un'esperienza spassosa e al tempo stesso edificante.

Progettata per ospitare due passeggeri, seduti l'uno accanto all'altro, Co-joy viene pilotata da entrambi, mettendone alla prova la capacità di comunicazione, la rispettiva coordinazione e ancora più importante, la cooperazione. Infatti, ogni passeggero è responsabile di una ruota mentre entrambi sono responsabili della direzione del veicolo.

Il tragitto della bicicletta diventa così, strettamente dipendente dalla velocità di movimento delle ruote.

Se queste ad esempio, si muovono alla stessa velocità, Co-joy procede diritta; se invece si ha intenzione di girare, è necessario far perno sulla ruota interna alla direzione che si vuole prendere, aumentando la velocità di pedalata della ruota esterna.

Un veicolo insomma, che oltre a ottemperare alla sua funzione di spostamento, introduce i passeggeri alla collaborazione e al lavoro di team.

Il tutto confenzionato in maniera ottimale, da un artigiano delle linee.

Pin It

Cerca