La tessera sanitaria elettronica arriva anche in Toscana

Tutti i nostri dati sanitari sempre a disposizione in una carta magnetica. Dopo la Lombardia e il Friuli, è arrivata in Toscana la nuova tessera, formato bancomat, che conterrà informazioni personali riguardanti tutto ciò che compete la nostra salute, dai ricoveri fatti ai passaggi al pronto soccorso, dalle vaccinazioni agli esami e ai farmaci che consumiamo regolarmente.

Nella carta, inoltre, saranno presenti i dati anagrafici della persona, in modo che reparti, laboratori e medici, possano inserirli automaticamente nei loro database. Fondamentale sarà il ruolo dei medici di famiglia, già in possesso dei dati dei propri assistiti.

Prima cosa da fare sarà recarsi presso uno dei 250 sportelli disponibili in ospedali, distretti ed altre strutture sanitarie per l'attivazione della carta. Successivamente, una volta resa attiva, ognuno potrà verificare da casa i propri dati, ma anche i risultati delle analisi e di altri esami. Basteranno un pc ed una connessione ad Internet e un lettore di smartcard, acquistabile facilmente presso le Asl ad un costo irrisorio.


Un occhio di riguardo nei confronti della categorie di persone che non potranno spostarsi da casa per le procedure di attivazione della tessera magnetica: per loro sarà possibile richiedere la visita a domicilio degli addetti della Asl di appartenenza.

Ovviamente ci vorrà dal tempo per andare a pieno regime. Ma delle 800 mila tessere sanitarie elettoniche distribuite, circa 23 mila sono già operative. E per chi volesse conoscere meglio l'iniziativa è consultabile il sito web della Regione Toscana oppure chiamare il numero verde, 800 004477.

Antonio Panti, presidente dell'Ordine dei medici di Firenze ha ribadito: "La carta sanitaria elettronica è uno strumento di grande importanza per i cittadini, ci sono ancora tavoli aperti con i professionisti, per affrontare le complessità del programma e implementare il sistema".

Francesca Mancuso

Fonte foto: http://benessere.guidone.it


Pin It