Google si fa bello: al via il restyling

Google cambia faccia. Ieri per la prima volta, dopo 12 anni, l'immutabile motore di ricerca ha mostrato una nuova immagine di sé. Pur mantenendo intatta la pagina iniziale, il classico vuoto bianco con al centro il logo, sono state oltre un centinaio le modifiche effettuate.

Si tratta di uno dei più importanti restyling della storia di Google. A cambiare è stata innanzitutto l'homepage che mostra i risultati di una ricerca: a sinistra è apparso infatti un menu, un pannello di controllo, che aiuta a selezionare i risultati della ricerca: immagini, video, notizie, libri, blog, aggiornamenti e discussioni.

Ma non solo. L'altra novità introdotta, e presente ancora solo su google.com, riguarda lo strumento "something different”, in grado di segnalare temi e link per approfondire l'argomento della nostra ricerca.

Insomma, Google ha pensato di rendere più semplici le nostre ricerche, fornendo strumenti più opportuni al nostro uso del mezzo, e più adeguati alla sua grandezza. Quante volte abbiamo rinunciato a cercare qualcosa perchè i risultati erano troppo confusi e quindi poco utili? Così, invece, grazie al restyling, cercare sarà più semplice, e durante le ricerche, potremmo passare in rassegna con un clic le varie tipologie di contenuti in vari formati.


Ultima nota. Anche il logo subirà qualche modifica entro qualche giorno: via le ombre e spazio ai colori brillanti. L'estate è vicina, e il vanitoso Google si sta già preparando.

Francesca Mancuso

Pin It