Lo smartphone che si autoricarica

logo_nokia

La rivoluzione negli smartphone sembra appena iniziata, almeno secondo le informazioni che trapelano dalla Finlandia ove casa Nokia ha presentato un innovativo brevetto in grado di ricaricare i portatili e i dispositivi mobili attraverso l'energia raccolta dal movimento delle persone.

 

Nokia prevede uno strumento in cui le componenti più pesanti, come il circuito di trasmissione radio e la batteria, sono collocate all'interno di un robusto telaio. Questa struttura rigida dello smartphone permette di spostare il dispositivo lungo due binari, uno per regolare il movimento dall'alto verso il basso, l'altro, invece, per effettuare una rotazione laterale.

Strisce di cristalli elettrici sono posizionati nelle giunture di questo telaio in modo tale da generare corrente quando lo smartphone è compresso all'interno della struttura rigida. Così mentre facciamo una comoda passeggiata in centro o magari ci si muove per raggiungere il luogo di un appuntamento, il dispositivo produce elettricità da ri-utilizzare per la sua alimentazione, consentendo un funzionamento ininterrotto dell'apparecchio, riducendo l'utilizzo di energie tradizionali, aumentando nel contempo l'efficienza in termini di bioenergia.

Gennaro Lusito Rispoli



{jumi}
<script type="text/javascript" src="http://static.ak.connect.facebook.com/js/api_lib/v0.4/FeatureLoader.js.php/it_IT"></script><script type="text/javascript">FB.init("bbf12bf298fad8318986cd1a298d1aa3");</script><fb:fan profile_id="232393981484" stream="0" connections="22" logobar="1" width="618"></fb:fan><div style="font-size:8px; padding-left:10px"></div>
{/jumi}

 

Pin It

Cerca