Antichi manoscritti biblici riuniti

israel_museum_jerusalem

La storia si ricostruisce pezzo per pezzo. E’ infatti a un puzzle che rimanda la ricostruzione di questi due frammenti biblici del Canto del Mare (libro dell’Esodo). Parti di un unico manoscritto mediorientale risalente a 1300 anni fa, periodo storico particolarmente povero di testi biblici, sono sopravvissuti separati per tutti questi secoli: fino a quando uno sguardo attento ha notato la loro somiglianza e ne ha permesso la riunificazione.

Un frammento del Canto conosciuto come il manoscritto di Ashkar, era esposto in una mostra temporanea al museo israeliano di Gerusalemme nel 2007. E fin qui nulla di strano. A colpire l’occhio esperto dei paleografi Mordechay Mishor e Edna Engel è stata infatti una fotografia del frammento comparsa su un giornale locale. L’uniformità delle lettere, la struttura del testo, la tecnica usata dal compilatore…, commenta Engel, d’un colpo tutto mi era chiaro: il frammento di Ashkar era complementare al manoscritto di Londra, documento che nel 2007 apparteneva alla collezione privata di Stephan Loewentheil a New York.

Un’intuizione davvero notevole quella dei due studiosi. Perché se il manoscritto di Londra era conservato in buone condizioni, quello di Ashkar non era uscito indenne dalle intemperie, presentando diversi danneggiamenti e sezioni poco chiare. Solo grazie a un’accurata analisi ai raggi ultravioletti, è stato possibile appurare che i due testi furono compilati dalla stessa mano.

Attualmente i due frammenti si trovano riuniti al Museo Nazionale di Israele all’interno di una mostra su come il Canto del Mare si è tramandato attraverso i secoli, dai Manoscritti del Mar Morto fino al Codice di Aleppo. Mentre nei Manoscritti del Mar Morto il Canto del Mare è riportato in prosa, nel nuovo documento è sottoforma di poema: e questo è solo uno dei tanti particolari messi in luce dal recente ritrovamento.

Riccardo Moretti



{jumi}
<script type="text/javascript" src="http://static.ak.connect.facebook.com/js/api_lib/v0.4/FeatureLoader.js.php/it_IT"></script><script type="text/javascript">FB.init("bbf12bf298fad8318986cd1a298d1aa3");</script><fb:fan profile_id="232393981484" stream="0" connections="22" logobar="1" width="618"></fb:fan><div style="font-size:8px; padding-left:10px"></div>
{/jumi}

 

Pin It