Mars Express (ESA) sfiora luna di Marte

mars_express

La luna di Marte è ancora più vicina. Phobos, uno dei due satelliti del pianeta rosso, il più grande per l'esattezza, ma con un diametro di soli 22 chilometri (17 miglia). L'altro satellite è Deimos. Ad aver ripreso questa piccola “luna marziana” è stata una sonda europea, che ha compiuto il giro più vicino che mai sia stato fatto attorno a Phobos.

 

La sonda Mars express dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) si è mossa infatti a circa 67 chilometri (42 miglia) sopra i cieli di Marte. Soddisfazione da parte della squadra che ho coordinato l'operazione: "Sono molto felice che stia funzionando tutto bene," ha detto Gerhard Schwehm, responsabile del Solar System Science Operations Division dell'ESA. E ha aggiunto: "Questo incontro ravvicinato di Mars Express è stata una grande occasione per saperne di più sulla struttura interna di Phobos."

L'obiettivo principale della missione era studiare la distribuzione della massa e il campo gravitazionale di questo satellite. Ma non è stata un'impresa semplice. Anche il più piccolo movimento compiuto dalla sonda Mars Express, anche quello di scattare le foto, poteva interferire con l'azione gravitazionale di Phobos, togliendo precisione alle misurazioni.

Per questo, spiega il portavoce dell'ESA Stuart Clark, occorre stare molto attenti e la sonda deve essere completamente passiva: "Questo è un esperimento unico e richiede che la sonda sia completamente passiva, in modo che le deviazioni del suo movimento siano prodotte dal campo gravitazionale di Phobos.

Francesca Mancuso

{jumi}
<script type="text/javascript" src="http://static.ak.connect.facebook.com/js/api_lib/v0.4/FeatureLoader.js.php/it_IT"></script><script type="text/javascript">FB.init("bbf12bf298fad8318986cd1a298d1aa3");</script><fb:fan profile_id="232393981484" stream="0" connections="22" logobar="1" width="618"></fb:fan><div style="font-size:8px; padding-left:10px"></div>
{/jumi}

 

Pin It