Google Buzz, il futuro dei social network

google

Anche Google si dà ai social network. Forte la sfida lanciata dal colosso mondiale a Facebook e Twitter. Il noto motore di ricerca, che già con Gmail aveva fornito strumenti di condivisione di video, immagini e link, adesso va oltre.

 

Ed ecco allora Google Buzz, il nuovo nato di casa Google. Niente di più semplice, un'interfaccia minimale, sulla filosofia di Google, che ricordiamo lo scorso anno ne ha chiesto il brevetto. Conversazioni online, aggiornamento dello status, link, immagini e video, collegamento con Picasa e Reader. Insomma, tutto ciò che riguarda il mondo dei social network, e non solo. Le notizie, inoltre, sarannno regolate anche da una specie di classifica di gradimento, basata sul voto di ogni utente.

Google Buzz, che tuttavia non è ancora del tutto pronto, sarà integrato anche con altri servizi, come Twitter e Flickr. Nessun legame invece con Facebook.

Ma Buzz non è soltanto questo. La società di Mountain View, infatti, ha puntato anche al mobile creandone un'apposita versione per smartphone con gps, integrando alle potenzialità di comunicazione anche la localizzazione geografica. Immaginate di essere nel bel mezzo di un concerto o di una partita,: potrete cercare le notizie dei vostri contatti ma anche quelle dell'evento.

Le potenzialità di Google Buzz consistono essenzialmente nella sua capacità di filtrare le informazioni veramente rilevanti. Come gli altri servizi Google, Buzz è aperto. Sono disponibili le API.

Presto Buzz sarà accessibile dalla home di Google e dalle applicazioni per iPhone e Android. E verrà fornita anche un'apposita versione dedicata alle aziende.

Insomma, Google corre ai ripari. Con i suoi 150 milioni di utenti di Gmail, il colosso di Mountain View cerca di rimanere sulla cresta dell'onda, forse impaurito dalla corsa di Facebook, che ha raggiunto 400 milioni di iscritti. Deve averlo capito che il futuro è nei social network.

Francesca Mancuso

 

Pin It