Apple: oggi a San Francisco il "tablet dei miracoli”

logo_apple

Trepidante attesa per la “tavoletta dei miracoli” che oggi alle 19 sarà presentata a San Francisco dai vertici della Apple. Il tablet, di cui ancora non si conosce esattamente il nome – si chiamerà iSlate o iPad - sarà una vera e propria interfaccia touch, composta da uno schermo da 10,1 pollici.

 

Il nuovo nato di casa Apple ha già destato la curiosità di tutto il mondo, fin dalle prime indiscrezioni su un suo possibile progetto. Circa due anni fa, infatti, giornali e blog riportavano grandi novità a Cupertino, ma la Apple non aveva nemmeno confermeato di lavorare ad un nuovo progetto.

Ma finalmente il giorno fatidico è arrivato. Si parla addirittura di una nuova rivoluzione digitale, di un momento storico. Intanto sono già stati testati i primi 50 tablet, che al momento utilizzano una versione più elaborata del sistema operativo degli iPhone e sono visibili in rete grazie i sensori di Flurry.

Alcuni rumors anticipano che il tablet costerà 999 dollari, 499 con sottoscrivendo un abbonamento a Verizon, l'operatore di telefonia americano non compatibile con le reti europee. Il vecchio Continente dovrà dunque attendere fino a luglio per avere la sua versione, la seconda, che sarà dotata di connettività Umts/3G. Negli Usa, invece, sarà in commercio a partire dal mese di marzo.

Come per gli altri prodotti Apple, sarà un gran successo. Ma Steve Jobs può già dormire sonni tranquilli. Sono bastate le chiacchiere online e sui giornali tra detrattori e fanatici Apple per far salire il titolo Apple in borsa. Ieri, una giornata nera o in rosso se preferite per Wall Street, l'azienda di Jobs è stata in controtendenza, guadagnando l'1,7%, laddove tutte le altre erano in calo. Miracoli della tecnologia...

Francesca Mancuso

 

Pin It