Roma: cellulare in metro e Wi-Fi gratuito nel prossimo futuro

Roma e il futuro. Un binomio non sempre felice a causa dell’arretratezza di alcune infrastrutture della “città eterna”. E se le linee di metro, per la metropoli più popolosa d’Italia, sono soltanto due (la terza, la linea C, è in fase di costruzione, ma realisticamente l’intero tratto sarà completato solo alla fine del prossimo decennio) non importa: tra tre anni sarà possibile telefonare quando saremo nei tunnel della metropolitana.

L’accordo con Andrew, la società americana che si occuperà della costruzione del servizio, si suddivide in quattro fasi che porterà, già dal 2011, la copertura della rete cellulare all’interno della la linea A Anagnina-Battistini, con l’esclusione di Termini, la stazione centrale della città.

Roma cerca di seguire la strada intrapresa già da altre città europee e non, Milano in primis, dove il servizio è stato già completato. Certo ci si chiede come sia possibile telefonare durante le ore di punta di traffico, dove si fatica addirittura ad entrare in carrozza.

Lascia invece meno perplessità l’iniziativa “Provincia Wi-Fi” che inaugura due hot-spot wireless gratuiti, in zona Garbatella e Piazza del Popolo, anche se le parole del presidente della Provincia, Nicola Zingaretti, suonano un po’ troppo ambiziose: "Stiamo costruendo la più grande area di rete Wi-fi gratuita, certamente d'Italia e probabilmente di tutta Europa". Non ci resta che attendere gli sviluppi della rete.

 

Pin It

Cerca